GOLF

Il Piemonte è una destinazione ideale per gli appassionati di Golf, decine di campi immersi in paesaggi da favola, caratterizzati da condizioni di gioco e morfologie mutevoli, punteggiano questa regione. Cinque minuti d’auto, dall’Albergo dell’Agenzia, ti permetteranno di raggiungere il Golf Club Cherasco, 18 buche curate in ogni dettaglio dal famoso architetto Marco Croze.

Il percorso si sviluppa fra alberi d’alto fusto, laghetti e piccoli corsi d’acqua nello splendido scenario collinare delle Langhe, al cospetto del Monviso.

IL GOLF CLUB CHERASCO

Il prestigioso Golf Club Cherasco è dislocato a due passi dall’Albergo dell’Agenzia, alle pendici del Monviso ed immerso nella Langa con il suo splendido percorso a 18 buche creato dall’architetto Marco Croze.

Differenti piani altimetrici, tra pianura e collina ospitano numerosi esemplari di pini, aceri, carpini e querce che, insieme a corsi d’acqua e piccoli laghi, rendono piacevole e suggestivo il gioco per professionisti e principianti.

IL GOLF
ANCHE PER CHI NON GIOCA A GOLF

Il Golf Club di Cherasco dispone di una Club House armoniosa e funzionale che si inserisce perfettamente nell'ambiente circostante ed ospita il Ristorante del Golf, da cui si gode di un panorama impareggiabile e offre agli ospiti alcune specialità della cucina tipica piemontese.

Nei mesi estivi, la splendida piscina all’aperto, dotata di bar attrezzato, solarium e servizio di assistenza, permette di trascorrere ore liete immersi nel sole, nella natura e nella tranquillità di un luogo incantevole.

GOLF CLUB CHERASCO

BANCA DEL VINO

Un’esperienza indimenticabile tra le oltre 100.000 bottiglie selezionate tra i migliori vini al mondo e custodite sotto alle volte in mattone delle cantine dell’Agenzia di Pollenzo.

APPROFONDISCI

UNIVERSITÀ DI SCIENZE GASTRONOMICHE

Giovani provenienti da tutto il mondo approdano a Pollenzo ogni anno per scoprire i sapori, le eccellenze gastronomiche, le migliori tecniche produttive.

APPROFONDISCI

UNIVERSITÀ DI SCIENZE GASTRONOMICHE

SLOW FOOD

Tutto ha inizio tra queste colline, nel cuore del Piemonte contadino, da qui parte la storia di Slow Food, l’associazione che ha posto al centro del dibattito culturale il tema dell’alimentazione, del cibo “buono pulito e giusto”. Da un’idea di Slow Food nasce il progetto di recupero dell’intero complesso neogotico dell’Agenzia di Pollenzo.